Home Scrivetemi

Scrivetemi

Se mi vuoi scrivere personalmente manda una mail a: n.cattelani@libero.it oppure puoi contattarmi al cellulare al numero +39 336 786670.

41 commenti

Simonetta 15 gennaio 2010 at 19:43

Ciao,

ho scoperto il tuo bel blog grazie alle polpette di lenticchie. Sono italiana e vivo a Buenos Aires da non molto e nel frattempo con delle amiche abbiamo appena aperto un food blog e ti abbiamo subito linkato…
Mi piacerebbe avere tuoi commenti e averti tra i nostri lettori.
Grazie per le belle idee.

Simo

Rispondi
Monica:) 15 gennaio 2010 at 21:23

beh… se avessi visto prima questa parte del sito…. 🙂

Rispondi
natalia
natalia 17 gennaio 2010 at 15:51

@simonetta – di sicuro verrò a trovarvi, grazie e a presto

@monica -lasciamo perdere vah!!!

Rispondi
Simona e Sarah 1 febbraio 2010 at 21:50

Ciao, io ti ho scoperta per caso cercando un’idea di torta di frutta che devo preparare per il compleanno di un’amica di mia figlia.
Ti juro che il tuo sito è talmente interessante che l’ho divorato e lo aprirò molte altre volte per rifare le rcette per la mia bimba sperando che la fantasia la conquisti e mangi
QUindi grazie e complimenti per la tua fantasia.
Ti ho messo sul mio profilo di facebook per far vedere anche ad altri il tuo straordinario sito .
Ciao

Rispondi
Roberta 21 febbraio 2010 at 18:04

Complimentissimi per il tuo bellissimo blog!Sei davvero originale e creativa!Brava!

Rispondi
Natalia
Natalia 22 febbraio 2010 at 11:10

@Roberta – grazie mille, i complimenti fanno sempre piacere!

Rispondi
Silvietta 2 marzo 2010 at 15:43

Mama..MA TU SEI UNA GRANDE!!!!
Perchè non conoscevo ancora questo tuo mondo???
Che bello! Sul serio,i miei complimenti.
Potrei essere una delle tue figlie più grandi =)
Poi tutto così colorato..e quante idee.
Ora comincio a spulciarti ^_^
Baci&Abbracci

Rispondi
Paolisio 4 aprile 2010 at 00:44

Natalia, sei veramente brava!!! Bravissima!!!! ho un bimbo di 13 mesi, per adesso ne ha solo 2 dentini (quelli superiori però), e siamo vegetariani. Ho fatto qualche ricetta tua mettendo al posto della carne del Seitan e sono venute buonissime. Complimenti ancora, Super mamma!!! e Grazie mille.
Paola e Matias 😉

Rispondi
natalia
natalia 6 aprile 2010 at 22:55

@Paolisio -grazie mille e complimetti per il bambino, speriamo che crescendo diventi anche lui un buongustaio. ammiro molto la vostra scelta, io non mangio molta carne, cerco di limitarla il più possibile ma non sono mai riuscita ad arrivare a prendere una drastica decisione magari chissà, mai dire mai….potreste insegnarmi voi un sacco di menù alternativi, io il seitan l’ho mangiato solo una volta e l’esperienza non era stata negativa!!! baci a te e al piccolo matias a risentirci presto!

Rispondi
barbara 9 settembre 2010 at 08:31

Cara amica, ho due bimbi intolleranti a latte e derivati e all’albume dell’uovo e ho veramente tanta bifficolta’ nel preparare torte e biscotti non solo belle da vedere ma anche “buone”. Il bimbo piu’ piccolo non vuole mangiare le mie merendine perche’ dice che non sono come quelle dei piccoli amichetti di scuola e che il sapore non e’ come quelle delle brioches in commercio. Dammi dei consigli per stupirlo e indurlo a mangiare le merendine e le torte che preparo io.Posso usare altri tipi di latte, al posto del burro metto olio o margarina, ma il bianco dell’uovo e’ insostituibile!!!!Come faccio? Grazie per la tua pasienza e grande fantasia!!!

Rispondi
anna maria 16 settembre 2010 at 07:56

Ciao Natalia, buon inizio anno anche a te!!!!!!!! Sara ha iniziato contenta della classe nuova, anche se si conoscevano già tutti. pensa non hanno ancora incontrato la prof di latino e greco è già assente, non ci posso credere spero nn ricominci l’incubo degli altri anni quest’anno nn ce la faccio prorpio….. E’ arivato via mail il programma delle visite guidate appena riesco a collegarmi te lo inoltro, mi fa piacere se riesci ad avre tempo x venire con noi è divertente oltre che interessante. Dobbiamo prorio vederci quest’inverno lo diciamo ma nn lo facciamo mai… buona giornata a presto anna maria

Rispondi
anna maria 16 settembre 2010 at 07:58

A proposito per il mio compleanno Sara mi ha preparato la torta tutta colorata ha scambiato le dosi di oilo e farina, ha messo il lievito di birra invece di quello x dolci,ma nn so come era buonissimo lo stesso…….. un grazie da lei e da ME ciao ciao

Rispondi
Sabrina 21 ottobre 2010 at 16:37

Ciao Natalia, ci siamo conosciute alla presentazione del tuo libro Sabato pomeriggio a Modena.Domenica era una giornata tristissima, piovosa e noiosa così pensando alla tua allegria e al fatto che tu faccia della cucina un gioco per la famiglia, ho fatto con i miei figli la tua ricetta del gnocco fritto. Che svolta abbiamo dato ala nostra uggia! Ci siamo divertiti da pazzi e il risultato e’ stato spettacolare. Grazie

Rispondi
Marina 9 dicembre 2010 at 13:13

complimenti per questo tuo entusiasmante blog.
volevo chiederti dove trovo il tutorial delle scatoline del post “lo facciamo etnico – cartoccio di pollo al cocco”. ho cercato, cercato, ma non lo trovo.

grazie e complimenti ancora

marina

Rispondi
Cleare 17 gennaio 2011 at 17:37

Ciao, tra poco apri la tua posta c’è una proposta per te!

Rispondi
Pacic 9 febbraio 2011 at 13:26

E’ da un po’ di tempo che ti seguo e ti trovo fantastica!! In più mi sembrava di averti già vista da qualche parte e… la mia mamma la prova del cuoco la guarda sempre… quindi durante uno dei miei soggiorni in Italia devo averti vista proprio li!!
Faccio spesso le tue ricette che trovo fantastiche! Complimenti!

Rispondi
July 14 febbraio 2011 at 17:19

Giro spesso qui ed altrove, perchè mi piace sperimentare sempre cose nuove con ingredienti semplici. Ma on voglio parlare di me, forse qst nn è lo spazio giusto, forse già sai, ma ho letto in qst blog http://www.cookingplanner.it/2011/02/una-ricetta-per-il-santa-lucia/
ed ho subito pensato a te, al tuo amore per i piccoli ed alla tua creatività.
Spero non ti dispiaccia se te l’ho segnalato. Buona settimana.

Rispondi
caris 17 febbraio 2011 at 12:16

il tuo blog è una favola!! davvero carinissimo! (ho appena visto il cannone dolce e stavo per sentirmi male!!)…e poi è pieno di allegria! Bravissima!

Rispondi
elisa 1 marzo 2011 at 17:53

ciao!!!! che piacere conoscere il tuo sito (grazie alla pasta frolla all’olio che stasera farò,se avanza tempo 🙂 sono folgorata!!
sono mamma da un anno (l’8 marzo) e non vedo l’ora di poter condividere con la mia piccola la mia passione per la cucina,anche se so di condannarla a diete per la vita!!!! mi chiamo elisa,ho 30 anni e faccio l’estetista anche se la mia passione è la cucina specialmente quella bio e natural,anche se non disdegno la tradizione allo stato brado!!!!! sono felice di averti trovata!
ciao a presto 😀

Rispondi
elisa 1 marzo 2011 at 17:56

libro? che libro,di cucina? lo voglio anch io!!!! dammi il titolo!

Rispondi
PRIMAVERA 3 marzo 2011 at 15:00

Anche io come altre mamme, ho scoperto questo sito per caso, devo dire che dapprima ho guardato qualche ricetta quà e là, poi ho pensato che la cosa migliore fosse stampare tutte le ricette e poi a seconda della voglia (primo, secondo dolci, piatti di mezzo, pesce……….) cominciare a provarli.
Devo dire che vado matta per la cucina, ogni minuto del mio tempo libero, dopo il lavoro fuori casa e a casa, lo passo il cucina.
Anche se ho ormai figli grandi, trovo le tue ricette fantastiche, ne ho gia provate 4 e credo che continuerò.
grazie tante delle fresche idee e ancora buon lavoro a te.

Rispondi
cesare 30 marzo 2011 at 18:35

ciao sono Cesare,
sono della scuola winkelman ed ho provato a fare il salame di cioccolata ed è buonissimooooo.
Grazie per la ricetta

Rispondi
Natalia
Natalia 30 marzo 2011 at 18:43

@cesare -sono contenta , allora adesso puoi continuare a divertirti anche in cucina!

Rispondi
Paola 6 aprile 2011 at 08:49

Cara Natalia,
sono Paola, mamma di un piccolo terremoto di 20 mesi, spiccatamente vegetariano e selettivo mentre io e il suo papà siamo carnivori fin dalla tenera età.
GRAZIEEEEEE!!!
Le tue polpette di spinaci hanno convinto anche Giacozilla a mangiare la carne (perchè erano verdi!!!) e domenica ho fatto il bensone…che il piccolo si è pappato senza batter ciglio(con la Nutella perchè la marmellata”brusca” lui non se la fila!).
Venerdì mi è arrivato il tuo libro…Grazie ancora per tutti gli spunti che mi dai.
Paola

Rispondi
verena 9 maggio 2011 at 08:18

Ciao Natalia,
appena ricevuto il libro mi sono subito buttata su due ricette dolci.
Le ho fatte e fotografate, le trovi sul mio blog (dove ho messo un link al tuo per la ricetta – ho fatto male?).
Saluti
Verena

Rispondi
Antonella 16 maggio 2011 at 14:43

Ciao!
Mamma disperata alla ricerca di qualche trucco per far mangiare la frutta a pezzi (mangia solo quella frullata: mele) al mio leoncino di 3 anni!
Sabato sera ho impastato una crostata di farina di castagne pere e cioccolato: il mio leoncino ha mangiato solo i biscotti!
E’ buonissima : 120 farina castagne+150 farina 00 – 2 uova – 125 burro – 1 cucchiaio bicarbonato – 150 zucchero – latte q.b. e per farcire con 2 pere a fettine e 100 cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.
ho rivestito con la frolla una teglia (lasciandone da parte un pò per chiudere la crostata e fare dei biscotti), disposto le fettine di pere e ricoperto con cioccolato fuso chiuso con la frolla a 170° ventilato 30 minuti. Con la restante frolla ho fatto biscotti a bastoncini che dopo cotti ho bagnato con altro cioccolato fuso. Da provare

Rispondi
Marinella 19 luglio 2011 at 15:34

Ciao, potrei avere un chiarimento: nel finto gelato al cioccolato la barretta che usi è il Mars? Se si come potrei sostituirlo?
Tante grazie e a prestissimo

Rispondi
Natalia
Natalia 20 luglio 2011 at 08:44

@Marinella – ciao si è il mars, puoi sostituirla alla cioccolata in tavoletta ma ti consiglio di aggiungere anche un bel cucchiaio a tua scelta e disponibilità di : sciroppo d’acero, miele, glucosio, malto di riso… serve per dare un po’ di morbidezza e “collante” all’impasto, le dosi sono all’incirca per 50/60g di riso soffiato per 100/120g di cioccolato oltre al cucchiaio di “colla”

Rispondi
ornella 6 settembre 2011 at 14:49

allora, tra qualche giorno sarà il compleanno di mio figlio, 9 anni, e trovandomi a corto di idee su cosa preparare per il picnic con gli amici mi imbatto in questo vitale e allegro sito ricco di ricette racconti e foto. mi ha colpito molto la torta allegra in technicolor, wow, troppo bella!!! posso chiederti che diametro di teglia hai usato? dai bordi alti, in silicone? grazie mille.
ps.ti farò tanta pubblicità te la meriti proprio!

Rispondi
Natalia
Natalia 6 settembre 2011 at 21:37

@ornella – intanto auguri prima che me ne dimentichi, io ne ho appena passato uno! ho usato una teglia da 28 cm di diametro in alluminio una tortiera normale ,quella che potresti usare per un pan di spagna. la torta cresce ma non esageratamente poi una volta uscita dal forno tende anche ad abbassarsi un po’. per queste dimensioni ho fatto la doppia dose.grazie di tutto e buon lavoro!

Rispondi
paola 8 settembre 2011 at 13:00

grazie per il riccio di salame di cioccolato che ha reso molto più carino il buffet cioccolatoso del compleanno di tommaso, purtroppo il marito non l’ha fotografato… no comment!!!
http://paola-pronto.blogspot.com/
buon rientro e buona scuola Paola

Rispondi
Gunther 12 settembre 2011 at 18:22

dediseravo ringraziarvi del link che avete fatto al mio blog, è stato un successone avete portato molti lettori al mio piccolo blog, spero di avere la possibilità di ricambiare, sentitamente ringrazio Gunther

Rispondi
Natalia
Natalia 13 settembre 2011 at 17:51

@gunther . grazie a te, i tuoi post sono indispensabili per i miei approfondimenti!

Rispondi
Daniela Rando 16 settembre 2011 at 15:30

Ho scoperto questa graziosa pagina x caso,cercando immagini su google x creare dei link su facebook.
Ora l’ho salvata tra i miei preferiti e credo ke la aprirò spesso 🙂

Rispondi
Natalia
Natalia 20 settembre 2011 at 11:31

@Daniela Rando – grazie mille!

Rispondi
ornella 21 settembre 2011 at 20:58

testona come sono ho sbagliato la teglia della torta allegra. eccomi qui a raccontarvi la preparazione del dolce. ebbene è venuta fuori una torta che sembrava un freesby(si scrive cosi?) non lievitato. eppure ho fatto una dose doppia ma evidentemente era necessaria una dose quadrupla!!! ho rifatto la torta (dopo aver cucinato tutto il menu…ero distrutta) ma questa volta nella teglia giusta, piu piccola ed ecco che è venuta una meraviglia!!! l’ho decorata con confetti di cioccolata colorati e lunghe candeline multicolor …un successone.

Rispondi
Natalia
Natalia 22 settembre 2011 at 10:38

@ornella – sono cose che capitano, forse anche io non sono stata precisa a darvi tutte le spiegazioni: scusami ma alla fine hai ottenuto un bellissimo risultato e questo è importante. un abbraccio

Rispondi
Desirèe 11 aprile 2014 at 09:01

Inutile dire che le tue ricette sono sempre riuscite alla perfezione e soprattutto sono buone..volevo chiederti se hai una ricetta o qualche dritta per una crostata di mele in cui non saprei se mettere crema di latte o simili..ho sempre fatto la torta di mele e riesce sempre molto bene ma vorrei farne una variante per il compleanno di mia madre che sará frá due giorni..spero risponderai in tempo..grazie

Rispondi
Natalia
Natalia 12 aprile 2014 at 10:02

@desirè – cara scusami tanto ma non ho avuto un attimo di tempo in questo finesettimana. avevo fatto tempo fa una torta del genere ma sinceramente non miricordo dove ho mesos la ricetta o da dove l’avevo presa. era una frolla , avevo adagiato uno strato di marmellata chiara poi le fettine di mele. ricoperto il tutto con una crema a base di uova, crema di latte e buccia di limone. ma ormai è tardi per te e mi dispiace tanto. per farmi perdonare potrei rifarla e metterla qui sul blog, così poi torerà alla èportata di tutti 🙁 auguri di cuore per la tua mamma e scusami ancora…mannaggia agli impegni

Rispondi
Esther 5 ottobre 2016 at 15:26

Ciao Natalia,

Sto imparando italiano e come mi piace tantissomo anche la cucina ho trovato a Youtube una itervista che mi ha portato a scobrire il tuo fantastico lavoro.
Io abito in Barcelona, ho due figli di 10 e 6 anni, pensi che il tuo libro mi può andare bene? La cucina italiana mi fa impazzire!
Grazie Mille e un abraccio. Esther

Rispondi
Natalia
Natalia 5 novembre 2016 at 18:41

@Esther- ciao che piacere conoscerti e che bello sapere di esserti da stimolo per l’apprendimento della linea. certo che ti potrebbe essere utile sono tutte ricette semplici che di sicuro piaceranno anche ai tuoi ragazzi.

Rispondi

Lascia un commento