Home Scrivetemi

Scrivetemi

Se mi vuoi scrivere personalmente manda una mail a: natalia.cattelani@gmail.com oppure puoi contattarmi al cellulare al numero +39 336 786670.

64 commenti

Giuly 18 giugno 2017 at 15:00

Ciao Natalia.
Io ti vedo sempre alla prova del cuoco e complimenti per tuo lavoro.Sei bravissima e le ricette sempre azzeccate.
Adesso che la trasmissione è finita come posso avere le tue nuove ricette??.Lavori anche durante le vacanze. ??
Ti ringrazio per la risposta.
Grazie mille.
Guliana

Rispondi
Natalia
Natalia 20 giugno 2017 at 17:10

@Giuly-ciao grazie per i bellissimi complimenti- seguimi qui sul blog, cerco di postare sempre nuove ricette e poi chissà se tutto va bene potremmo rivederci a settembre in tv 😉

Rispondi
Giovanna 21 luglio 2017 at 18:40

Cara Natalia un consiglio da te che sei sempre cosi gentile, ma i gamberoni per arrostirli devo prima pulirli o cucinarli con il loro carapace?
Grazie sei una bella persona
Buon fine settimana

Rispondi
Natalia
Natalia 22 luglio 2017 at 08:19

@Giovanna- il gamberone è delicato da trattare mentre la griglia è una cottura violenta, quindi tieni tutto il carapace, proteggerai le carni e il loro sapore 😉

Rispondi
morena 31 luglio 2017 at 09:00

ciao Natalia mi chiamo morena, sono una tua grande ammiratrice ti seguo sul tuo blog e alla prova del cuoco da anni, ti scrivo perchè avrei un “problema” riguardo alla cottura della tua torta tenerina, quanto devo cuocerla visto che io ho il forno tradizionale? tu dici cuocer a 165 per 50 minuti con il forno ventilato, ma io come devo fare? grazie mille spero tu possa rispondermi visto che la torta vorrei prepararla per il mio bambino per la festa del suo compleanno, un bacione e ancora complimenti

Rispondi
Natalia
Natalia 1 agosto 2017 at 18:14

@morena-ciao allora se usi il forno statico puoi tenere la temperatura anche un po’ più alta, 170gradi per circa 50 minuti, grazie

Rispondi
raffaella magni 16 ottobre 2017 at 14:02

Ciao Nat!!!! Mi sono appena iscritta al tuo blog e ne sono felicissima!! Proponi sempre ricette che ci rendono felici nel rifarle a casa.
Volevo chiederti se lo staccante per teglie che hai proposto varie volte alla prova del cuoco, é normale che dopo un po’ cambi colore e abbia un odore poco gradevole… da cosa può dipendere??? Grazie se riuscirai a rispondermi!! Buona continuazione!!!

Rispondi
Natalia
Natalia 22 ottobre 2017 at 23:50

@raffaella magni-ciao e grazie per avermi scritto. se ti riferisci all’odore di “forte” di ” formaggio ” non è normale, ovvero potrebbe capitare se utilizzi del burro non freschissimo oppure se lo tieni per troppo tempo fuori dal frigorifero.

Rispondi
Samà Maria Giovanna 30 ottobre 2017 at 14:35

Ciao Natalia mi chiamo Maria Giovanna, sono una tua grande ammiratrice e ti seguo alla prova del cuoco da anni, ti scrivo perchè volevo sapere se tutte le tue torte, oltre a farle con la farina 00, si possono fare con la farina senza glutine.
Aspetto una tua risposta. Grazie

Rispondi
Natalia
Natalia 2 novembre 2017 at 09:13

@Samà Maria Giovanna- ciao, grazie per avermi scritto! dunque la maggior parte delle mie torte sono semplici non complicate quindi in genere in queste preparazioni può sostituire la farina00 con quella senza glutine, parlo di torte a base di crostate, torte morbide, budini… tu senz’altro sarai molto più brava di me sull’utilizzo di queste farine quindi usale come sei abituata . a presto e fammi sapere

Rispondi
Giuliana 8 novembre 2017 at 22:33

Ciao Natalia
complimenti per tutte le tue torte che io faccio sempre.
Vedo che non sono state scritte le ricette delle ultime torte fatte alla prova del cuoco.
come mai ! Se puoi fammi sapere dove posso trovarle.
Grazie mille e buon lavoro.

Rispondi
Natalia
Natalia 17 novembre 2017 at 08:21

@Giuliana-ciao le sto tutte riorganizzando , ma se le vuoi trovare le puoi leggere nella pagina fb de la prova del cuoco. grazie

Rispondi
Antonella 12 novembre 2017 at 19:25

Ciao Natalia. Intanto volevo ringraziarti per le ricette semplici e buonissime che ci regali. Volevo chiederti se gentilmente mi diresti come fare la marmellata di arance. Grazie. Antonella.

Rispondi
Natalia
Natalia 17 novembre 2017 at 08:11

@Antonella- grazie a te! io l’ho preparata solo una volta e mi ero trovata bene con la ricetta dell’artusi, non dovresti avere difficoltà a reperirla, è quella in cuisi devono tenere a bagno le arance con la buccia bucherellata, la prepara sempre una mia carissima amica è un po’ lunga da fare ma ne vale la pena. se non riesci a trovare la ricetta fammelo sapere

Rispondi
1 2

Lascia un commento