Un fiore delicato

Avete preso confidenza con lo strumento a palla dell’ultimo tutorial? Bene, perchè lo useremo di nuovo per creare un delicato fiore dai petali assottigliati.

Occorrente: pdz bianca, matterello, strumento a palla, pennello ed acqua, palline alimentari argentate, tagliapasta per fiore di misure differenti, tappetino di gommapiuma.

In realtà per fare i fiori è consigliabile usare la gum paste, una pasta più elastica che non si “strappa” e si indurisce prima tenendo bene le forme. Si acquista già pronta o si fa aggiungendo CMC (sintetico) o gomma adragante (naturale) alla pdz già pronta: 5gr di addensante in 250gr di pdz.

Procedimento: Stendete la pdz abbastanza sottile e con i tagliapasta ritagliate i fiori nelle varie misure. Potete ritagliare due sagome per ogni misura o anche meno, a seconda di quanto vorrete “pieno” il vostro fiore.
Posate i fiori sul tappetino di gommapiuma e con lo strumento a palla modellate i petali ripassando i bordi e ricordando che la palla dello strumento dovrà essere metà sulla pdz e metà sul tappetino.

Proseguite così con tutti i petali di tutti i fiori.

Mettete i fiori a seccare per qualche ora in un posto asciutto (anche per tutta la notte). Io li ho posati nella scatola delle uova così che prendessero una forma un po’ incavata.

Per montare il fiore posizionate la sagoma più grande su una superficie piana e dopo aver bagnato con poca acqua il centro appoggiate la sagoma della misura inferiore, fino alla più piccola. Premete al centro con lo strumento a palla e poi con il pennellino bagnate ancora un po’ al centro. In un cucchiaino raccogliere delle palline argentate, possibilmente di misura diversa, e fatele scivolare al centro del fiore.

Il fiore è completo. Io li ho posizionati su delle cupcakes ma ovviamente sono perfetti anche per decorare una torta!

Scritto da Mi fai una torta (Antonietta)

Commenti

  1. Gabriella dice:

    Gentilmente mi potrebbe dire gli ingredienti della pasta di zucchero? E dove si compra l’addensante? Grazie infnite

  2. Che spettacolo, mangiarli è un delitto!!!
    Complimenti Antonietta!!!

  3. A vedere le foto sembra così semplice… è bellissimo!

  4. Patrizia dice:

    Guardo con incanto ogni tua creazione e prima o poi mi deciderò a provarne qualcuna!! ;)
    Bye e Baci!

  5. mifaiunatorta dice:

    Grazie a tutte!!!! :-)

    @Patrizia: e si, sarebbe il caso di cominciare a mettere le mani in pasta, no? Scoprirai che è divertente e non così difficile.. E poi io sono qui per ogni richiesta! ;-)
    @Gabriella: il procedimento per fare la pdz lo trova qui: http://www.tempodicottura.it/2012/03/01/la-pasta-di-zucchero-questa-sconosciuta/ . L’addensante lo trova nei negozi che vendono articoli per decorazione o comodamente su internet.

  6. Meravigliosi! Complimenti x le cose stupende che realizza con la pdz!

  7. daniela dice:

    e pensare che quando ho realizzato dei fiori ho lavorato i petali singolarmente.. Come hai fatto tu sarà di sicuro più pratico! in ogni caso ho usato direttamente la pdz per modellaggio (già pronta, con l’aggiunta di CMC).

  8. Ammiro estasiata ANCHE questa creazione delicatissima e raffinata :)
    un abbraccione

Lascia il tuo commento

*